Mente Locale della Piana

Il Comitato che vi svela le verità nella Piana Fiorentina e oltre

THE MAGICAL MISTERY TOUR

Il tour elettorale del candidato Fossi, che si sposta su uno scassato pulmino Wolkswagen con il suo faccione dipinto sopra (non è un belvedere) battendo tutto il territorio comunale (non è gran tour) si è fermato sulla casellina del circolo MCL S. Stefano il 31 gennaio 2013. Lo scopo era incontrare la cittadinanza e magari carpirne il voto.
Alla presenza di assessori passati e (sperano loro) futuri e consiglieri passati e (sperano loro) futuri, truppe cammellate varie — magari ci sarà stato anche qualche cittadino — si è ripetuto il solito mantra su partecipazione, cultura del confronto, dialogo con i cittadini, trasparenza e recupero della credibilità, tutta roba che di solito finisce un secondo dopo la chiusura dei seggi elettorali e viene messa in naftalina fino alla prossima tornata. La serata è stata allietata anche dalla presentazione di un decalogo di domande a cura del circolo ospitante, che magari può interessare qualcuno perché alla fin fine, a parte i mantra generici (ma le chiacchiere non fanno farina), ciò che interessa al cittadino sono le risposte che l’Amministrazione dà. A noi è parso che il candidato in tour sia andato in confusione; la partecipazione va bene, ma il cittadino che si è messo in testa? Che vuole sapere? Chi si crede di essere, Ingroia? E così tra glissando sul fatto che rispondendo a queste domande il candidato in tour avrebbe tolto spazio ad altre domande dei cittadini e sul fatto che nelle risposte avrebbe dovuto toccare “temi etici” (e i temi etici sono difficili, oh se son difficili… ci sono candidati al Parlamento che li evitano come la peste… figuriamoci un candidato sindaco di provincia), di risposte ce ne sono state veramente poche. Magari il circolo ospitante sarà più soddisfatto, ma un cittadino critico ed esigente verso un’amministrazione (o aspirante tale) no. Comunque ecco quello che si è riusciti a capire:
Inceneritore: è sì. Questo candidato lo vuole (o almeno non lo sconfessa), cercherà di farlo e cercherà di farcelo pagare. Non dite che non vi aveva avvertiti.
Viabilità: riapertura del centro pedonalizzato dalle 19.00 alle 9.00. Se c’è un senso, speriamo che qualcuno ce lo spieghi.
Contributi alle associazioni: ahi ahi, qui siamo sul delicato… anche perché l’assessore Fossi di soldi ne ha distribuiti parecchi… ma il candidato Fossi rivendica il fatto di avere diminuito i contributi. Se è una battuta non si è capita. A parte il fatto che, atti alla mano, ci risulta il contrario, almeno per il settore di sua competenza, e se non pubblichiamo la lista delle elargizioni durante tutta la legislatura è solo per pietà del lettore (ma gli atti ce li abbiamo); a parte il fatto che tali atti sono i più farlocchi che si possano immaginare (delibere senza allegati, spese messe a carico di un soggetto e poi imputate ad altri, motivazioni mancanti o perse nella nebbia, il che non depone a favore dell’amministratore… ma questo settore come diavolo veniva amministrato?); che vuol dire ridotto? Si riduce quando non ci sono più soldi da spendere. Il che non è un merito; magari i soldi sono stati sperperati, e non essendocene più, si riduce. Vuole il signor candidato specificare che cosa abbia ridotto, il motivo della riduzione, e il motivo per cui, se ora si riduce, in passato venivano corrisposte le cifre piene? Perché invocare la trasparenza e il recupero della credibilità va bene; ma poi bisogna crederci.
Su tutto il resto, a noi non risulta pervenuta alcuna risposta. Questo è tutto il programma di un aspirante sindaco, tutto quello che ha da dire ai cittadini e tutto quello che ha ritenuto di fare in tema di partecipazione, cultura del confronto, dialogo con i cittadini, trasparenza e recupero della credibilità. Non c’è che dire… proprio una bella campagna elettorale. Alla prossima fermata del tour porteremo un ficus benjamin. Chissà che non abbia da dire qualcosa in più?

Appendice

Domande al candidato sindaco del Circolo MCL Santo Stefano:

1) CASA: secondo Lei nel suo mandato cambierà le modalità ed i controlli sulle assegnazioni delle case popolari. Se sì in che modo e tempi?
2) SICUREZZA: è favorevole all’introduzione di un vigile di quartiere al fine di ridurre la microcriminalità o quali potrebbero essere le modalità che lei intende adottare per affrontare il problema?
3) SCUOLA: come pensa di risolvere il problema della messa in sicurezza degli edifici scolastici e nel suo mandato pensa di sopperire alla carenza di scuole a Campi Bisenzio, con quali tempi?
4) INTEGRAZIONE: è favorevole alla realizzazione sul terreno comunale di Campi Bisenzio di una moschea e del campo nomadi?
5) AMBIENTE: a livello di Area Metropolitana qual è la sua posizione sulla nuova pista dell’aeroporto di Peretola e sulla realizzazione dell’inceneritore do Case Passerini?
6) VIABILITA’: ritiene che il centro storico di Campi Bisenzio debba essere riaperto al traffico automobilistico? Se sì; in che tempi; con quali modalità; con quali eventuali adeguamenti delle strutture esistenti?
7) ATTIVITA’ PRODUTTIVE: quali sono i settori produttivi che vorrà incentivare nel suo mandato e cosa ne pensa Lei riguardo alle nuove direttive regionali relative alle aperture domenicali del commercio?
8) ASSOCIAZIONISMO: cosa pensa il candidato sindaco di come sono stati assegnati in passato i fondi alle varie associazioni e se dovesse essere eletto quali saranno i nuovi criteri di assegnazione dei fondi onde evitare sperequazioni?
9) CONFLITTO D’INTERESSI: è favorevole o contrario all’esclusione, nei bandi di gara Comunali per incarichi professionali esterni, di parenti o affini di amministratori comunali e/o dipendenti?
10) FAMIGLIA: cosa ne pensa dell’articolo 29 della Costituzione Italiana e della famiglia fondata sul matrimonio?

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 febbraio 2013 da in Editoriale con tag , , , , , , , , , , .

Categorie

febbraio: 2013
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: