Mente Locale della Piana

Il Comitato che vi svela le verità nella Piana Fiorentina e oltre

A PROPOSITO DI MATTEO

Accusato dal senatore Lusi, ex tesoriere della Margherita, di essere destinatario, assieme a Rutelli e a Bianco, di finanziamenti provenienti dalle casse di quel ex-partito, ora discioltosi tra PD e API (Lusi ha fatto ciò durante un’audizione di fronte alla Giunta parlamentare per le autorizzazioni a procedere, che decide sull’arresto dei deputati e i cui verbali sono secretati, per cui non possiamo essere più precisi), l’attuale sindaco di Firenze Matteo Renzi ha risposto annunciando querele e pubblicando spontaneamente su Internet 73 nominativi di persone che finanziarono la campagna che lo portò dapprima a vincere le primarie di coalizione e quindi all’elezione a sindaco di Firenze nel 2008. Ciò in due tranche: 56 nomi il 17 maggio e altri 17 il 18 maggio 2012. “Sono l’unico politico italiano” ad avere reso noti i nomi dei propri finanziatori, ha rivendicato Renzi. Magari non è proprio vero, ma uno sforzo l’ha fatto. E ci urge premettere, come già prima di ora, che per noi un’accusa non è una prova di colpevolezza, e che, vivaddio, in questo Paese vale la presunzione di innocenza salvo sentenza passata in giudicato, e che questa presunzione è un obbligo per chiunque.
Anche se come operazione trasparenza non ci sembra un granché: ci sono i nomi ma non le cifre.
Però anche i nomi qualcosa pur sempre dicono, visto che tra di loro ci sono i presidenti di un paio di azienda pubbliche, come Andrea Bacci (presidente Silfi), ma soprattutto come Giorgio Moretti, presidente del Quadrifoglio dal luglio 2009, ossia nominato durante l’amministrazione Renzi. È noto che Quadrifoglio è una delle società di gestione mista pubblico/privata la cui quota di maggioranza è in capo ai comuni del consorzio, i cui vertici vengono nominati appunti dagli azionisti di maggioranza. Maggioranza nella quale Firenze fa la parte del leone: possiede il 94,2% delle quote. Sostanzialmente, l’amministrazione Renzi ha nominato nel luglio 2009 alla presidenza di Quadrifoglio una persona che, come apprendiamo dallo stesso Renzi il 18 maggio 2012, ha finanziato… Renzi medesimo. A questo punto saremmo curioso di apprendere quale sia stato il finanziamento di Moretti; secondo Renzi, ciascuno dei 73 nominati ha versato da 10 euro a 10.000.
Ma in fondo la cifra non è neppure importante; ricordiamo che in altri paesi ciò non sarebbe tollerato. Il presidente tedesco si è recentemente dovuto dimettere per aver ricevuto un prestito agevolato da un amico e aver scroccato qualche vacanza gratis.
Mentre aspettiamo ansiosi ulteriori nomi, ci corre l’obbligo di rimarcare due cose. Abolire il finanziamento pubblico dei partiti non è, di per sé, una garanzia, come mostra quest’opaca vicenda.
E infatti Renzi è un accanito fan dell’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. In secondo luogo, chi proclama di voler rottamare, vuole rottamare le persone, ma evidentemente ha una certa propensione per i vecchi metodi. A quanto pare, sono collaudati.

Annunci

Lascia un Commento (ogni commento prima di essere visibile dovrà essere moderato dall'amministratore)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 maggio 2012 da in Editoriale con tag , , , , , , , , , , , , .

Categorie

maggio: 2012
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: