Mente Locale della Piana

Il Comitato che vi svela le verità nella Piana Fiorentina e oltre

Provincia di Firenze contro acqua pubblica

Ultimi Gracidii dal Padule: Il 21 novembre il Consiglio provinciale di Firenze ha votato contro una mozione che esprimeva sostegno alla manifestazione nazionale del 26 novembre a favore del rispetto della volontà popolare espressasi nei referendum sull’acqua pubblica e che impegnava il presidente della Provincia a avviare gli atti per la cessione delle quote possedute dai privati nelle società di gestione idrica alla mano pubblica. A favore della mozione hanno votato IdV, SeL, Rifondazione Comunista; contro PD, PDL, Lega Nord. Da questa vicenda traiamo due deduzioni:
1) La maggioranza in provincia è evidentemente cambiata.
2) Pur di non rispettare la volontà popolare (che a norma di Costituzione dovrebbe essere sovrana in questo paese), tutto è lecito, anche cambi trasformistici di maggioranza.
Aspettiamo ora ansiosamente il prossimo dibattito in cui i partiti si stracceranno le vesti contro la scarsa propensione di molti cittadini a recarsi alle urne, sulla disaffezione verso la politica e sul crescere dell’antipolitica.
Annunci

Lascia un Commento (ogni commento prima di essere visibile dovrà essere moderato dall'amministratore)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 dicembre 2011 da in Newsletter n°6, Ultimi Gracidii dal Padule.

Categorie

dicembre: 2011
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: