Mente Locale della Piana

Il Comitato che vi svela le verità nella Piana Fiorentina e oltre

LA NEWSLETTER DEI LETTORI

Un lettore ci ha sollecitati a chiarire se, tra i sindaci che più si lamentano per i tagli alla spesa pubblica, ci siano casi di spese per nomine di personale fuori pianta organica. Possibile che in un Paese che taglia ai propri cittadini pensioni e stipendi i politici non possano nemmeno rinunciare alla segretaria preferita (che paghiamo noi)? Ci siamo immediatamente messi sugli attenti (diavolo, la nostra newsletter è al servizio dei cittadini) e ci siamo attivati subito, pensando proprio a uno che in effetti, in quanto a lamentele, deve avere battuto qualche record del mondo: Matteo Renzi, sindaco di Firenze.
Ecco quello che abbiamo scoperto. In primo luogo c’è il problema del personale assunto a tempo determinato. Assumerlo non è un reato; l’Amministrazione può farlo, se ritiene di averne bisogno, e i metodi di assunzione sono quelli dati dalla legge italiana. Oltre l’assunzione, però, c’è l’inquadramento: il nuovo assunto va inquadrato in un’area diversa a secondo del titolo di studio e delle capacità professionali riconosciute. Più alta è l’area, più alta è la retribuzione.
E qui si sono sprecati i casi di neo-assunti inquadrati nell’area più alta, quella della dirigenza, senza averne titolo. Senz’altro ricorderete lo scandalo dei neo-assunti dalla giunta Alemanno a Roma, particolarmente nell’Atac, il cui massimo titolo professionale era qualche giovanile trascorso in organizzazione di estrema destra. Ma anche Matteo Renzi non sembra irreprensibile da questo punto di vista: il 5 agosto 2011 è stato condannato in primo grado dalla Corte dei Conti a risarcire 14.000 euro di danno erariale per avere inquadrato nella categoria apicale 4 neo-assunti che non ne avevano diritto quando era Presidente della Provincia. Dal Giornale, che dedicò ampio spazio alla vicenda, apprendiamo che uno dei neo-assunti era Giovanni Palumbo, nominato capo-gabinetto quando non aveva neppure la laurea, e che un’altra era la figlia del direttore del Corriere Fiorentino, Ilaria Ermini, candidata nelle file del Pd ma non eletta. Su Met, news delle Pubbliche Amministrazioni fiorentine, del 5 agosto 2011, Renzi asserì: “Giova ricordarlo: si tratta del c.d. spoil system, non delle assunzioni a tempo indeterminato di parenti e amici che abbiamo visto in altre Amministrazioni del paese”. Sulla vicenda pende un ricorso.
Intanto noi ne abbiamo tratto due conclusioni: 1) No, i politici non possono nemmeno rinunciare alla segretaria preferita; 2) chi vuole rottamare i vecchi dirigenti di partito non è detto che voglia rottamarne anche i metodi.
C’è poi un secondo aspetto del problema: il personale assunto a tempo indeterminato, che lavora nell’area più alta, può essere destinatario (a norma del contratto degli enti locali CCNL 31 marzo 1999) delle cosiddette posizioni ordinamentali. Si tratta, in soldoni, di affidare funzioni dirigenziali di unità organizzativa di elevato grado di autonomia gestionale e organizzativa. A dire il vero, la norma era stata pensata per i piccoli comuni in cui non c’erano dirigenti e in cui le funzioni di questi ultimi potevano essere affidate a dipendenti con titoli di studio adeguati e alta professionalità (i cosiddetti “quadri”). Lo spirito originario era quello, ma si sa, siamo in Italia…
Conclusione: il conferimento di posizioni organizzative (e di stipendi più elevati) è diventata una costante e anche, vorremmo aggiungere, una politica del personale, raggiungendo livelli di inflazione. Non è stato possibile sapere quante sono le posizioni organizzative al Comune di Firenze, ma sono tante tante. E il comune di Firenze continua a sfornarne anche in questi tempi di crisi (cfr., ad esempio, i provvedimenti n.2011/DD/01027, 2011/DD/01557, 2011/DD/01891).
Speriamo di essere stati chiari. In caso contrario, scriveteci.
Annunci

Lascia un Commento (ogni commento prima di essere visibile dovrà essere moderato dall'amministratore)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 dicembre 2011 da in Newsletter n°6 con tag , , , , , , , .

Categorie

dicembre: 2011
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: