Mente Locale della Piana

Il Comitato che vi svela le verità nella Piana Fiorentina e oltre

BUONE VOLONTÀ E… BUONE PRATICHE (n. 1)

Lampade Fluorescenti compatte
(Corretto uso e smaltimento)
Le “lampade “fluorescenti compatte” sono state recentemente e massicciamente introdotte sul mercato, con distribuzione gratuita per gli utenti, da parte dei grandi distributori di energia. Questi interventi sono stati attuati nell’ambito degli obblighi di legge imposti ai distributori e finalizzati al risparmio energetico presso i consumatori finali. La scelta di intervenire massicciamente con le lampade a risparmio energetico senza dare adeguata informazione agli utenti circa il loro corretto utilizzo e le modalità di smaltimento è quanto meno discutibile. Infatti questo tipo di lampade è assolutamente inadatto per l’utilizzo in ambienti dove si prevedono frequenti spegnimenti/accensioni (corridoi, bagni, ecc.) poiché in questo caso la durata media (stimata in circa 6.000 ore) si potrebbe ridurre anche di 5/10 volte, fino ad essere addirittura inferiore a quella delle tanto deprecate lampade ad incandescenza che si intendeva sostituire. Un altro e ben più grave problema è quello dello smaltimento delle lampade fluorescenti compatte; infatti queste sono considerate rifiuti speciali in quanto contengono all’interno dell’ampolla di vetro, fosfori e mercurio. Le persone non adeguatamente informate, gettando le lampade esaurite all’interno dei normali cassonetti, possono inconsapevolmente determinare un notevole inquinamento ambientale causato dalla rottura del bulbo di vetro con conseguente fuoriuscita dalla lampada dei pericolosi materiali inquinanti presenti all’interno. Il Decreto Legislativo 151/2005 prevede il conferimento delle lampade esauste (tubi fluorescenti lineari e non, lampade fluorescenti compatte non integrate, lampade fluorescenti compatte integrate a risparmio di energia, lampade a scarica ad alta intensità, ad alta e a bassa pressione) e degli apparecchi di illuminazione presso i centri di raccolta comunali. Da qui i Sistemi collettivi, organizzati dai Produttori, provvedono al ritiro, al trasporto presso gli impianti autorizzati e al trattamento. Il D.M 4 maggio 2010 prevede per questo tipo di lampade lo smaltimento tramite il conferimento presso:
– il negoziante al momento dell’acquisto di una lampada nuova;
– l’isola ecologica del proprio Comune presso cui sono presenti i contenitori per la raccolta.
Per conoscere l’isola ecologica più vicina collegati a: http://www.cdcraee.it
Per Firenze e dintorni (www.quadrifoglio.org/):
Calenzano 50041 Via Del Pratignone, 1.
Signa 50058 Via Giovanni Amendola, snc.
Firenze 50145 Via di San Donnino, 42/44.

Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.ecolamp.it/
M.M.
Annunci

Lascia un Commento (ogni commento prima di essere visibile dovrà essere moderato dall'amministratore)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: