Mente Locale della Piana

Il Comitato che vi svela le verità nella Piana Fiorentina e oltre

MUSEI CHE CAPITANO

Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere. Il 12 aprile 2011 il consiglio comunale vota un Ordine del Giorno presentato dal sindaco “Per celebrare ogni anno la giornata dell’unità nazionale e per l’istituzione di un museo civico campigiano”. A che cosa serve l’OdG? Diavolo, lo dice l’OdG:
1) prevedere ogni anno un’adeguata celebrazione pubblica della giornata del 17 marzo in ricorrenza dell’Unità d’Italia;
2) lavorare per promuovere un museo civico della storia di Campi Bisenzio intrecciata con le vicende più generali dello stato unitario. Ora, si dà il caso che fino alle celebrazioni del 150° anniversario dell’unità d’Italia a nessuno gliene sia fregato nulla dell’unità della medesima, almeno fino al punto di buttarci soldi pubblici; ma con il 150° la popolazione di Campi è tutta un fuoco… Così che si vota all’unanimità dei presenti tranne un astenuto, che ha tutta la nostra simpatia, perché votare contro le celebrazioni dell’unità del paese è come votare contro la mamma… E chi diavolo vota contro la mamma? La mamma però c’entra poco e il diavolo stava nei dettagli. Il giorno 14 luglio 2011 la giunta delibera, in attuazione dell’OdG cennato, di locare un immobile a sede dell’istituendo museo civico. Tanta fretta appare sospetta per più motivi:
1) nulla è stato disposto relativamente al museo civico e alla sua collezione, o almeno nulla è stato reso noto ai cittadini. Che cosa dovrebbe contenere il museo civico, perché debba essere contenuto in un locale (in fondo, potrebbe anche essere anche un museo all’aperto)? Chi ne è il direttore? Quale ne è la collezione? Chi ne rappresenta il comitato scientifico? Giuriamo che è la prima volta in vita nostra che si costituisce un museo a partire dagli affitti anziché dalla costituzione del museo –anche perché i locali di solito si definiscono dopo una volta stabilito prima che cosa va contenuto. In secondo luogo, per altri Ordini del Giorno, la giunta mica s’era data tutta questa fretta. Esempio: Ordine del giorno n. 123 del 26 ottobre 2010, “Introduzione del bilancio partecipato nel comune di Campi Bisenzio” (approvato all’unanimità, l’astenuto non c’era)- Fu annunciato anche su Disegno Comune. L’ha introdotto la giunta? Ma fammi il piacere! Esempio: Ordine del giorno n. 120 del 29 giugno 2009: “Avvio percorso conoscitivo strategia Rifiuti Zero”. Altra unanimità. Dopo più di due anni a che punto siamo, secondo te? Esempio: Ordine del Giorno n. 24 del 25 gennaio 2011: “realizzazione di un protocollo d’intesa con la grande distribuzione per la riduzione degli imballaggi”. A che punto è il protocollo, sette mesi dopo? A quanto pare è da… protocollare. Ma ecco il controesempio: OdG sul museo civico: un lampo… anche se la giornata dell’unità nazionale è rimasta un po’ indietro.. Intanto ci si porta avanti col lavoro con il museo. Visti i consueti tempi di una giunta sonnolenta e abulica, come mai tanta rapidità? Che c’entri qualcosa il proprietario dei locali da affittare, cioè… il circolo Rinascita? Cioè…l’ARCI? Alla quale, stante gli allegati alla delibera 155 citata vanno Euro 45.600 annui per 6 anni più 6 con rinnovo tacito. Ma è lecito? Sono ancora possibili contratti pubblici con il rinnovo tacito (che fine fa dopo il civico museo? BOH!)? E il bello è che il prezzo è dichiarato congruo in base a una relazione dell’architetto Pietro Felice del… 2 dicembre 2010. Notate che l’OdG è del 12 aprile 2011 e che la relazione è precedente. Notate anche che l’affitto decorre, secondo lo schema di contratto allegato alla delibera 155 dal.. 1 gennaio 2011 –ossia prima che l’OdG venga votato dal Consiglio Comunale e prima della Delibera di Giunta (ossia prima ancora che si sappia se il museo civico si realizzerà o no). Verrebbe da chiedere: il museo è già visitabile dal 1 gennaio 2011? Se no, perché viene corrisposto un affitto?
Reazione di un comune cittadino: perché non avete affittato casa mia? Vi prendevo meno e con tutti questi soldi mi trovavo un affitto a meno e, standoci largo, il resto me lo mettevo in tasca io.
Reazione nostra: c’entrerà qualcosa il fatto che, a quanto ci risulta, il circolo in questione ha acceso un mutuo con il credito cooperativo fiorentino per ristrutturazione? Il mutuo si aggira sui trecentomila euro. Però a 45.600 euro l’anno, moltiplicato per sei.. ehi.. ma lo sai che… E tristemente ci tocca dire che ci sembra vera l’analisi del sociologo portoghese Bonaventura de Sousa Santos: che nel nostro e in altri paesi è avvenuta “la trasformazione della politica in amministrazione del legale ai danni dei cittadini”.
Ah, ci risultano altre due cose:
1) il bilancio comunale è risanato è in pareggio e non risultano sperperi di danaro pubblico grazie all’oculata gestione di questa amministrazione alla quale siamo grati potesse cecarci Iddio.
2) nel caso di una cittadina sfrattata il capogruppo della maggioranza ha dichiarato che non c’erano soldi, che la casa non è un diritto a vita e che comunque l’amministrazione era intervenuta e che la signora in questione aveva avuto la proroga di UN MESE. Alla signora in questione consigliamo di fondare un circolo ARCI o meglio ancora del PD. Vedrai che nel bilancio risanato qualche spicciolo si trova.
PS. Da un articolo di Metropoli dell’8 gennaio 2010 apprendiamo che la questione era già nell’aria, mercé l’assessore Fossi, e che il gettone fortuna si era fermato sulla casella del… circolo Rinascita (questo però mica era stato detto al consiglio comunale). Signor Fossi, ce la spiega questa cosa, che a noi ci stanno tagliando pensioni, TSF e tredicesima, asili nido e trasporto pubblico, mentre voialtri amministratori, che piangete sempre miseria per i tagli del governo (che peraltro ricadono su di noi quindi dovremmo essere noi a piangere miseria), per gli amichetti trovate sempre soldi per istituire musei non si sa di che?
Annunci

Un commento su “MUSEI CHE CAPITANO

  1. Pingback: Non ti scordar di me… Il Museo civico carsico « Mente Locale della Piana

Lascia un Commento (ogni commento prima di essere visibile dovrà essere moderato dall'amministratore)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 settembre 2011 da in Newsletter n°1 con tag , , , , , .

Navigazione

Categorie

settembre: 2011
L M M G V S D
    Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: